Blog aziendale| la guida finale al business blogging

Il Blog aziendale e la paura delle critiche vanno di pari passo.

La critica può scoraggiarti dallo scrivere e può anche mascherarsi da perfezionismo quando si tratta del tuo marketing dei contenuti. Se ritardi la pubblicazione dei tuoi articoli, per cercare di migliorare continuamente i tuoi contenuti prima che qualcun altro li legga, probabilmente stai cercando di evitare le critiche.

A cosa serve creare un blog?  Che cos’è il blog aziendale?

Scrivere un blog per la tua attività aiuta i potenziali clienti a conoscerti, a mettere mi piace e a fidarsi di te mentre tu li istruisci su ciò che devono sapere per fare affari con te.

Ma scrivere articoli che sono così importanti per il tuo business, può essere un compito molto importante e molto stressante, giusto?

Quando ti scrivi vorresti che i tuoi lettori ricevano un’impressione positiva dei tuoi prodotti o servizi.

Se non fosse così perché non hai scritto un buon articolo sicuramente saresti deluso e arrabbiato. Quindi… cerchi il perfezionismo. La falsa convinzione associata al perfezionismo è che se tutto è “perfetto”, nessuno ti potrà criticare o rimproverare.

Nella ricerca della perfezione, però impedisci a te stesso di essere uno scrittore prolifico come potresti essere.

In che modo i blog aziendali degni di nota ottengono il riconoscimento per la loro straordinaria scrittura senza i pericoli del perfezionismo?

Cosa scrivere in un blog aziendale?

Immaginiamo uno scenario in cui nessuno critica quello che scrivi. Non è un concetto così inverosimile perché succede su molti blog ogni singolo giorno … blog che nessuno legge.

Lo svantaggio della mancanza di critiche è che il tuo blog probabilmente non ha ancora un numero considerevole di lettori o che i tuoi contenuti non hanno un impatto significativo sulle persone che raggiunge.

Le critiche possono essere spiacevoli, ma non è la cosa più dannosa per il tuo blog. L’oscurità è la cosa peggiore per un blog.

Il business blogger non perfezionista lo sa…

Quando crei contenuti che non siano noiosi e dimenticabili , ci sarà sempre qualcuno a cui non piace quello che fai. Continua a creare comunque.

Costruisci un blog aziendale “abbastanza buono”.

Quando sei appassionato del tuo lavoro, potrebbe essere necessario puntare al “perfetto”. Ma quello che ti ritrovi è anche meglio che “perfetto”… perché è una creazione che hai fatto che nessuno può portarti via.

Puoi preoccuparti della qualità e produrre un lavoro significativo senza farti impazzire.

Se non pubblichi mai nulla perché sei preoccupato di renderlo perfetto , non potrai mai sperimentare i vantaggi di avere la tua scrittura a disposizione degli altri per la lettura.

Tuttavia, “scrivere articoli per un blog e farlo abbastanza bene” non è una scusa per pubblicare lavori sciatti o privi di ispirazione.

È semplicemente un indicatore che ti aiuta a valutare quando i tuoi contenuti sono pronti per essere pubblicati. Con ogni nuovo contenuto che crei, avrai la possibilità di migliorare e perfezionare il tuo stile.

Il business blogger non perfezionista lo sa…

Impari come bloggare in modo efficace per la tua attività valutando quando una bozza finale è ” abbastanza buona “. Nonostante i tuoi migliori sforzi, potresti fare dei passi falsi o errori. Continua a creare comunque.

Cosa fa un blog aziendale?  Costruisce fiducia

Ormai, stiamo iniziando a prendere confidenza con le cose inevitabili che accadranno quando pubblicherai i tuoi scritti:

  • Le persone non saranno d’accordo con te.
  • Occasionalmente apparirà un errore di battitura nella bozza finale, anche se hai corretto le bozze con attenzione .
  • Cambierai idea e rabbrividirai per qualcosa che hai scritto un anno fa.

E mentre continui a sentirti a tuo agio con gli aspetti scomodi dell’editoria, rafforzi la tua resilienza e rafforzi la tua fiducia.

La fiducia è vitale per i marketer di contenuti. È ciò che ti consente di difendere qualcosa che conta, pensare a idee per contenuti straordinari e attirare potenziali clienti che si identificano con il tuo marchio.

Più produci, meno hai paura degli errori. La tua fiducia toglie loro il potere.

Il business blogger non perfezionista lo sa…

Ogni contenuto pubblicato potrebbe non essere un capolavoro. Continua a creare comunque.

Fai amicizia con il tuo blog aziendale – I blog aziendali professionali stabiliscono e rispettano le scadenze di pubblicazione.

È molto più facile quando ti piacciono gli argomenti di cui scrivi e ti avvicini al tuo blog come sbocco per aiutare la tua comunità, che è il primo passo per i nuovi scrittori .

Se non hai ancora lettori, aiuta le persone che vuoi aiutare, anche se non sanno chi sei. Questo è l’unico modo in cui alla fine ti scopriranno.

Devi iniziare anche se non ti senti pronto e prima che qualcuno ti presti attenzione.

Perché aprire un blog aziendale?

Lavorare su un’idea porta sempre a idee aggiuntive per contenuti futuri e nuovi modi per risolvere i problemi.

La pratica ti rende uno scrittore più forte e una risorsa migliore per i potenziali clienti che vuoi attirare . Non c’è sostituto per una pratica di scrittura coerente.

Come ex perfezionista che voleva evitare le critiche, mi ci è voluto molto tempo per impararlo.

Mi sentivo a mio agio nel mettere tutta la mia energia perfezionista nello scrivere un ebook, perché una volta finito, era finito. Un blog era aperto e dovevo costantemente metterci la mia energia perfezionista. Sembrava snervante e travolgente.

Ma quando alla fine ho iniziato a scrivere sul mio blog, è stato un enorme passo nella giusta direzione per la mia attività. I post del blog hanno risuonato con i miei clienti ideali, che in precedenza avevano difficoltà a distinguermi dagli altri fornitori di servizi.

Prima che il mio sito web aziendale avesse un blog, era come se mi stessi nascondendo. Il mio blog non solo mi ha reso visibile, ma mi ha reso l’unica scelta ragionevole per molti potenziali clienti.

Il business blogger non perfezionista lo sa…

I tuoi post e articoli del blog, ti collegano con i potenziali clienti senza sforzo proprio quando ti metti al lavoro sul tuo blog.

Dal momento che inizi a rivelare i tuoi punti di vista, anche le persone sbagliate decideranno che non sei per loro e ti sarai evitato di entrare in contatto con un pubblico che alla fine non compra i tuoi prodotti.

Non salvare le tue (migliori) idee per il blog

Se una buona idea rientra nella strategia di un blogger, perché dovresti aspettare per pubblicarla?

In genere è il desiderio di aspettare fino a quando non hai un pubblico più ampio. Evita questo atteggiamento e ricorda che tutti iniziano servendo il pubblico che hanno attualmente (o, quando non hai ancora lettori, il pubblico che miri ad attirare nella tua attività).

Segui la tua idea, piuttosto che aspettare fino a un momento apparentemente più ideale.

Avrai sempre la possibilità di scrivere di nuovo sull’argomento in futuro e con nuove intuizioni.

Il tuo blog o un altro sito web è la soluzione migliore per la tua idea?

Man mano che crei contenuti , sviluppi abilità che ti aiutano a determinare il posto migliore per un contenuto.

Diffondi il tuo lavoro più eccezionale

Quando usi una delle tue migliori idee e riconosci che il contenuto è speciale, riutilizzalo in formati diversi per raggiungere più persone.

Un post sul blog attirerà lettori, ma il tuo pubblico di destinazione potrebbe anche cercare video su YouTube. Una versione di quel post del blog che riporta gli spettatori al tuo sito web può essere inserita su YouTube in modo che più persone possano scoprire e connettersi con la tua storia.

Se hai un prodotto o un servizio eccezionale, dovresti essere orgoglioso dei contenuti che crei per commercializzarlo.

Il business blogger non perfezionista lo sa…

Anche se il tuo obiettivo può essere quello di aumentare il tuo pubblico, può essere spaventoso esporre il tuo lavoro a più persone.

I blogger aziendali degni di nota superano il perfezionismo

L’informazione è… informazione .

Il contenuto è la tua occasione per posizionare in modo creativo le informazioni in un modo nuovo, un modo in cui i tuoi potenziali clienti vogliono ascoltarle.

Non sei più interessato a trovare le informazioni di cui hai bisogno da persone che conosci, che ti piacciono e di cui ti fidi? Quei blogger degni di nota scrivono nonostante le loro tendenze perfezioniste o la paura delle critiche.

Quindi, continua a creare il lavoro che porta le persone a conoscerti, apprezzare e fidarsi di te.

E pubblica regolarmente sul tuo sito web.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su