CARICAMENTO

Scrivi cosa cercare

Come promuovere su Pinterest un sito senza immagini

Come promuovere su Pinterest un sito senza immagini

Condividi

Ti stai chiedendo come promuovere su Pinterest un sito senza immagini? Per esempio, un blog di scrittura? O un forum dove il contenuto è al 95% testuale?

In questa guida troverai consigli su come pinnare un contenuto anche quando sulla pagina non ci sono immagini pinnabili. 

Nella seconda parte, condividerò anche alcune strategie da usare se proprio il tuo sito non si presta alla pubblicazione di foto e grafiche. 

Iniziamo subito.

Cosa succede se su un sito non ci sono immagini da pinnare?

Forse, avrai provato lo sconforto di trovarti davanti ad una pagina che non vedi l’ora di pinnare, cliccare sul bookmarklet Pinterest e vedere questo messaggio:

sito senza immagini da pinnare

Oppure, ancora peggio, vedere un’immagine che ti piace, cercare disperatamente il bottone Pin It per aggiungerla alla tua Bacheca e non trovarlo.

Ho buone notizie: dopo aver letto questo articolo, non sarai più costretto ad abbandonare la pagina senza averne pinnato il contenuto.

Infatti, oggi ti presenterò diverse tecniche per pinnare una pagina quando non ci sono immagini pinnabili. Impareremo a farlo sia con metodi “manuali” che con l’aiuto di alcuni strumenti ad-hoc.

Come pinnare un contenuto quando non ci sono immagini

Metodo 1: Estensione Google Chrome

Una soluzione molto interessante per pinnare una pagina quando non ci sono immagini pinnabili è l’estensione Pin My Screen.

Per scaricarla, apri una finestra sul Browser Google Chrome. Quindi, clicca il simbolo con le 3 righette che si trova nell’estremità in alto a destra della finestra.

Vai su “Impostazioni” e clicca “Estensioni” sulla destra. Scorri verso il basso e seleziona “Prova altre estensioni”. In questo modo, sarai ridiretto al negozio Google Chrome (non ti preoccupare, l’estesione Pin My Screen è gratuita!).

Nel campo di testo “Cerca nello store” digita Pin My Screen e clicca invio. Quindi, trova l’estensione giusta nella lista e clicca sul bottone “Gratis” per installarla.

pin my screen

Ecco fatto: ora apparirà sulla destra della barra di navigazione un simbolo Pinterest, proprio come quello del bookmarklet ufficiale (dopo qualche utilizzo riuscirai a distinguere i due senza difficoltà)

Per generare uno screenshot della pagina su cui ti trovi, devi semplicemente cliccare il simbolo Pinterest e attendere qualche secondo. Seleziona la Bacheca di destinazione del tuo pin, digita la descrizione, clicca Pin It ed il gioco è fatto!

Metodo 3: Metodo Manuale

Questo metodo è un po’ laborioso ma garantisce completo controllo su cosa apparirà nella tua Bacheca.

Per prima cosa, fai un po’ di pratica con la funzionalità  Stamp/Print Screen del tuo PC o con lo Strumento di Cattura Windows per fare screenshot del tuo schermo.

Quando hai fatto uno screenshot, puoi incollarlo come immagine su Paint, ritagliarlo come preferisci e salvarlo.

Quindi, accedi a Pinterest e aggiungi un Pin, caricando l’immagine che hai salvato sul tuo computer. Caricato il Pin, clicca sul bottone per modificarlo ed aggiungi l’URL della pagina corrispondente all’immagine che hai caricato.

Strategie per promuovere su Pinterest un sito senza immagini

Esistono moltissimi altri settori ed argomenti che non si prestano alla pubblicazione di fotografie; allo stesso modo, ci sono tanti blogger che semplicemente preferiscono avere un sito con un’alta percentuale di contenuti testuali e un numero ristretto di immagini.

Questo non significa però che Pinterest non possa essere utilizzato con successo per promuovere la propria presenza online. Se anche il tuo sito ha poche fotografie ma molti contenuti di qualità, non ti scoraggiare: non dovrai abbandonare l’idea di usare questa fantastica piattaforma social.

Continua la lettura per scoprire ben 10 tipologie di Pin da utilizzare per promuovere su Pinterest un blog senza fotografie (ovviamente, dovrai creare immagini, ma queste avranno principalmente contenuti testuali – all’interno della lista trovi riferimenti a strumenti che ti aiutano a farlo).

Aforismi e Citazioni

Oltre ad essere facili da convertire in immagini, gli aforismi e le citazioni funzionano benissimo su Pinterest. Puoi anche estrarre una frase dal tuo articolo e convertirla in immagine, rendendola pinnabile.

Rendi pinnabili i titoli dei tuoi articoli!

Questo non vuol dire sostituire il testo con un’immagine, che sarebbe un errore a livello di SEO; significa, invece, creare un’immagine a doc su cui gli utenti possono cliccare per condividere il tuo post su Pinterest. Per massimizzare questa strategia, inserisci una vera e propria call-to-action che punta all’immagine ed invita gli utenti a pinnarla (puoi prendere ispirazione dall’immagine che vedi in testa a questo articolo 😉 )

Infografica

Questa è un’altra tipologia di contenuto molto efficace su Pinterest, e non solo. Usa uno strumento come Piktochart per convertire il testo scritto in contenuto visuale.

Riassunto del post

Sempre usando uno strumento online (in questo caso ti consiglio Canva), potresti creare un’immagine pinnabile in cui riporti una lista di 3 punti fondamentali o consigli tratti dal tuo post.

Scan dei tuoi appunti

Nel corso del tuo lavoro usi un quaderno o diario per annotare le tue idee? Scannerizza le pagine che ritieni potrebbero essere utili ai tuoi utenti e caricale sul sito! Non ti preoccupare se la calligrafia o la qualità dell’immagine non sono perfette; in questo caso, ciò che conta sono i contenuti.

Scan di riviste e giornali

Potresti fare la stessa cosa anche con riviste e giornali (inserendo tutti i necessari riferimenti per non violare il copyright). Se leggi un articolo su carta stampata che ritieni possa essere interessante per i tuoi utenti, scannerizzarlo e rendilo pinnabile.

Testimonianze

Raccogli le testimonianze dei tuoi clienti? Chiedi loro di inviarti una fotografia e, sempre usando Canva o uno strumento simile, affiancala alla loro testimonianza e caricala sul tuo sito.

Tutorial

Se offri consigli pratici, un ottimo modo per promuovere su Pinterest un blog senza immagini è creando immagini in cui fornisci istruzioni passo-dopo-passo su come fare qualcosa che interessa ai tuoi utenti.

Sconti ed offerte

Qualunque sito, blog o attività online tu gestisca, Pinterest è un ottimo modo per far promuovere sconti ed offerte speciali. Crea una grafica in cui inserisci i dettagli dell’offerta e pinnala (per rendere questa strategia molto efficace, includi la clausola che per beneficiare dell’offerta è necessario ripinnare l’immagine)

Mappe mentali e statistiche

Per gestire la tua attività produci mappe mentali, oppure usi software di gestione online? Per condividere le strategie utilizzate da te stesso ed i risultati ottenuti, fai uno screenshot del tuo schermo e convertilo in immagine, inserendo un titolo descrittivo per far capire agli utenti di cosa si tratta.

Ecco qui ben 10 modi di promuovere su Pinterest un blog senza fotografie! Non c’è dubbio: dovrai investire un po’ di tempo nella creazione di immagini, però non dovrai necessariamente diventare un esperto di fotografia per ottenere dei buoni risultati.

Ricorda, inoltre, che moltissimi siti ricevono addirittura più visite da Pinterest che da Google: questo significa che spesso gli utenti guardano oltre l’immagine pubblicata sulla piattaforma social e sono interessanti ai contenuti veri e propri.

Dopo aver letto questo articolo, pensi che inizierai ad utilizzare Pinterest, anche se il tuo sito non ha molte fotografie? Oppure hai altri consigli per la nostra community? Per qualunque commento, domanda o suggerimento, lascia il tuo messaggio qui sotto! 

Walter De Santis

Sono la tua guida per conquistare più clienti e risparmiare tempo sul web. Se non sono sul web, allora sto meditando e facendo i 5 Tibetani

  • 1

Commenta su Facebook

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.